Come dimagrire con i Movimenti Primordiali

Accedi Gratis alla community

Accedi al mio gruppo facebook privato dove troverai tips, lezioni e consigli per la tua pratica Fitness e raggiungere i tuoi obiettivi

Cosa intendo con Primal Move?
E può questo aiutarmi nel mio obiettivo di dimagrimento?

Certo che sì e in questo articolo voglio rispondere a tutte le domande che potrebbero nascere al riguardo.

Sei pronto/a a scoprire quali sono i vantaggi del Primal Move e Animal Flow?
Bene, iniziamo.

 

Perché è importante conoscere i movimenti primordiali.

Ti è mai capitato di accorgerti di avere qualche limitazione nella fluidità e nella qualità di qualche movimento o di qualche esercizio?
Ad esempio non riesci ad eseguire correttamente uno stacco da terra o hai difficoltà ad accovacciarti e quindi ad andare in posizione di buca nello squat?

Ti sei mai chiesto perché è così difficile imparare alcune abilità atletiche apparentemente semplici?

Salvo infortuni, il problema spesso non è dove pensi che sia.

Ovvero potresti pensare che per imparare a fare uno squat completo basti ripetere il movimento più spesso in modo da farlo proprio.
In realtà un aspetto fondamentale di uno squat corretto è riuscire ad andare in accosciata completa.

Questo movimento dell’accosciata completa fa parte di quei movimenti chiamati Movimenti Primordiali.

Ok e da dove vengono questi Movimenti Primordiali?

Tutti i Movimenti Primordiali (o Primal Move in Inglese), come lascia intendere già la parola in se, sono in realtà abilità e movimenti innati che hai sviluppato da bambino/a.

Quindi questi movimenti sono già tuoi, li sai già fare.
Hai solo dimenticato come farli in tutti questi anni.

 

Perché dimentichiamo i Movimenti Primordiali?

La vita inizia a terra.

I nostri primi movimenti sono appunto movimenti a terra, gattoniamo intorno per vedere cosa sta succedendo e molto presto proviamo a fare i primi passi.

Dopodiché questi passi e questi movimenti diventano un’abitudine costante nella nostra quotidianità, che ci permetteranno di dare libero sfogo a tutta l’energia che abbiamo da sprigionare.

Avete mai notato quando sono pieni di energia i bimbi? 🙂

Quindi per i primi anni della nostra vita esploriamo il nostro ambiente con movimento.

Ci muoviamo verso le cose, ci accovacciamo per ispezionarle ulteriormente e impariamo come controllare il nostro corpo anche durante il gioco.

Poi andiamo a scuola e roviniamo tutto.

Un attimo, non voglio dire che andare a scuola è sbagliato, ma mentre la nostra testa è impegnata ad apprendere nuovi concetti ed abilità, il nostro corpo sta facendo l’equivalente fisico di guardare la televisione.

Per i prossimi dodici anni (e più se consideriamo l’università) trascorriamo le giornate seduti apprendendo.

Questo stile sedentario a volte viene contrastato da qualche attività sportiva ma il problema è che nel giro di poco siamo punto e a capo poiché ci si ritrova nel mezzo di un percorso sportivo specifico, dove invece che imparare nuove abilità e a muoversi di più, si finisce per eseguire le stesse cose più e più volte.

Che andrebbe anche bene, se l’obiettivo per il futuro fosse quello di diventare dei professionisti di qualche disciplina sportiva, ma se invece l’obiettivo è quello del benessere e della salute, allora cambiano anche le carte in tavola.

Quindi per obiettivi puramente di benessere basterebbe lavorare sodo sulle basi della locomozione.

 

Il Primal Move

E come puoi lavorare su queste basi della locomozione?

Il Primal Move, è un approccio al movimento umano che dà la priorità al movimento naturale di base.

Attraverso i movimenti che abbiamo imparato da piccoli possiamo aiutare i nostri corpi ad acquisire flessibilità, riparare e prevenire le lesioni e costruire forza e abilità.

L’obiettivo di Primal Move è quello di apportare cambiamenti attraverso movimenti giocosi, belli e consapevoli.
Attraverso un movimento migliore potrai goderti tutto ciò che ti piace fare nella vita.
Tutti abbiamo questo ​​potenziale sepolto in profondità.
In seguito potrai utilizzare i movimenti primordiali come routine di riscaldamento o anche come un programma completo.

Ciò che spicca davvero del Primal Move è una cosa: non puoi avere un movimento funzionale e fisiologico innato senza divertimento.

Si tratta di un allenamento quasi esclusivamente a corpo libero, senza alcuna necessità di attrezzature e che puoi fare ovunque, in casa, al parco o anche in palestra.

Quindi non hai nessuna scusa per non iniziare a praticarlo.

Poi, nascono diverse scuole di movimento, che oltre a “rispolverare” movimenti innati che abbiamo perso nel corso degli anni, ci aggiungono una marea di altri esercizi che simulano andature degli animali (Animal Flow), prendono spunto da posizioni di Yoga e Pilates, e successivamente uniscono tutto questo in movimenti più articolati allo scopo di migliorare un mix completo di attributi fisici.

Questo tipo di movimento ti offre l’opportunità di allenare tutte le diverse abilità del corpo umano, come forza, resistenza, potenza, flessibilità, equilibrio, mobilità e coordinazione, mentre la maggior parte delle modalità di fitness avrà come risultato solo uno o due di questi attributi.

Può e deve essere integrato a qualsiasi tipo di sport specifico, quindi se stai già facendo pesi o nuoto, o Crossfit o yoga, o qualsiasi altra pratica sportiva, non puoi non prendere in considerazione il Primal Move.

La domanda che sorge spontanea a questo punto è:

Ma è possibile dimagrire facendo questo tipo di allenamento senza per forza dover integrare con altre attività?

Certo che sì, siccome si tratta di sottoporre il proprio corpo a gesti fisici/movimenti complessi o quantomeno “nuovi” e quindi diversifichiamo l’allenamento ogni volta, abbiamo bisogno sempre di più calorie, di conseguenza aumenta il nostro consumo calorico.

E, in una condizione ottimale anche a livello alimentare, cioè seguendo un regime alimentare basato su un lieve deficit calorico, questo tipo di allenamento può essere il nostro miglior alleato per perdere dei chili in più, oltre che a rinforzare e tonificare i muscoli e migliorare la composizione corporea.

All’interno della Move Academy potrai imparare a ritrovare questi movimenti nella sessione dedicata all’allenamento a corpo libero, che sarà pian piano implementata con nuove lezioni di Primal Move e Animal Flow in cui vedremmo in modo dettagliato tantissimi esercizi, che potremmo fare ovunque e che ci daranno la possibilità di divertirci quando vorremmo.

Quindi se non lo hai già fatto ti consiglio di iscriverti a Move Academy per imparare a fare di nuovo tuoi questi movimenti e a raggiungere i tuoi obiettivi divertendoti.

Nel frattempo ti auguro Buon Movimento!

Un abbraccio, Corni.

Per scoprire il tuo potenziale devi prima trovare i tuoi limiti e il coraggio di superarli.

C’è un potenziale enorme dentro ognuno di noi.
Il problema è che pochi credono davvero di averlo e ancora meno riescono a tirarlo fuori.
Immagina cosa potresti fare se fossi consapevole del potenziale che hai e riuscissi a tirarlo fuori.

Entra nella Move Community

Entra nella Facebook Community Italiana dedicata al Fitness. È gratis.
Troverai tips, lezioni e consigli per la tua pratica Fitness e raggiungere i tuoi obiettivi.

Accedi Gratis alla community

Accedi al mio gruppo facebook privato dove troverai tips, lezioni e consigli per la tua pratica Fitness e raggiungere i tuoi obiettivi

Leggi anche

Pancia piatta con Vacuum! e non solo!

Come si fa ad avere una pancia piatta facendo un solo esercizio ogni giorno? Potete immaginare di cosa sto parlando? Si chiama Vacuum (Uddiyana Bandha)

5 errori da evitare per avere delle braccia grosse

Ormai è desiderio comune per l’uomo avere delle braccia grosse ma spesso capita di non riuscire ad ottenere una buona ipertrofia muscolare, in questo articolo voglio spiegarti perché a volte è così difficile aumentare il volume delle braccia.

Share This

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!

Vuoi fare una prova? Scrivimi